Inviato il 20-09-2009
Archiviato in (Senza categoria) by Francesco

sentenzaOspitare advertising, fornire spazio web e assistenza a chi si presume abbia commesso un reato non significa essere corresponsabili se non c’è un ritorno economico diretto. La sentenza del GIP di Roma decreta che Il reato di sfruttamento della prostituzione online non investe coloro che forniscano servizi di registrazione di nome a dominio, di hosting, di manutenzione dei siti a soggetti sospettati di aver commesso questo reato, non sono responsabili di concorso del reato di sfruttamento della prostituzione online i titolari dei siti che vengono pagati per ospitare dei banner attraverso cui si proponga un mercimonio di corpi. Leggi tutto

Inviato il 05-09-2008
Archiviato in (cms, Internet, joomla, Lavoro, Novità, tecnologia) by Francesco

Siamo giunti oggi a quota 800 unità di CMS Joomla! ospitati sui nostri server, come dimostrato dalle statistiche in tempo reale presenti online sul nostro sito hosting attivistatistiche hosting attivi

Un progetto per divulgare internet e la cultura di Rete in Italia: oltre un anno di eventi, spettacoli, performance nelle piazze e nei teatri per diffondere le opportunità del Web a cittadini e aziende.Se oltre la metà degli italiani ancora non va in Internet allora Internet va dagli italiani. Questo il punto di partenza di Codice Internet, il primo progetto con una dimensione culturale per divulgare la Rete al grande pubblico, che prenderà il via l’8 settembre a Milano all’Ottagono della Galleria Vittorio Emanuele. Leggi tutto

Inviato il 04-09-2008
Archiviato in (Internet, Lavoro, Novità, tecnologia) by Francesco

Con una mossa che molti presagivano da tempo, e che taluni consideravano persino ineluttabile, nella serata di martedì Google ha svelato al mondo un’anteprima del proprio browser web Chrome, software di cui BigG aveva (accidentalmente?) svelato l’esistenza con un giorno di anticipo, spedendo via snail mail alcuni fumetti che illustravano le caratteristiche salienti del proprio browser. Leggi tutto

Inviato il 04-09-2008
Archiviato in (Novità, tecnologia) by Francesco

Lo spider di Cuil batte la rete da mesi: raccoglie informazioni sulle pagine web, intesse lo sconfinato indice del motore di ricerca scaturito da tre ex dipendenti di Google. Dovrebbe garantire alle pagine indicizzate maggiore visibilità, in realtà sta dissanguando i siti che percorre. Leggi tutto